Enrico, il Barbiere Favorito “testimone” della Dolce Vita

schermata-2016-11-08-alle-16-35-57

Esperienza pluriennale per questo ottimo barbitonsore a Via Piemonte 121, a due passi da Via Veneto, che ha ereditato la bottega dove si sbarbava Fellini

Enrico il barbiere favoritoA metà ottobre, poco prima dell’ormai celebre Cena coi baffi indetta dall’Accademia del baffo di Ponte Milvio abbiamo deciso di fare una capatina a Roma da Enrico il Barbiere Favorito per rimettere a punto i nostri augusti mustacchi. In un caldo pomeriggio di ottobre, che ha reso onore alle proverbiali ottobrate romane, ci siamo dunque imbarcati in questa irsuta avventura in compagnia del sodale Tempestocchia e dell’ormai immancabile Michelone compagno di molteplici scorribande lanuginose. Enrico il barbiere favoritoLa bottega di questo ottimo barbiere si trova a Via Piemonte 121, a due passi da Via Veneto, cuore della Dolce Vita romana raccontata da Fellini che proprio qui tanti anni fa veniva a tagliarsi la barba sottoponendosi alle cure del maestro Pino Renelli. Dopo l’uscita di scena di quest’ultimo, Enrico ha ereditato il testimone dal suo predecessore per continuare a tramandare l’illustre tradizione di barbieria in questa storica bottega.
Dall’esterno il locale è contraddistinto dal classico palo luminoso e da un interessante cartello a forma di baffi appoggiato sulla serranda. Avevamo preannunciato la nostra venuta ad Enrico fissando un appuntamento con lui il giorno prima e all’ingresso veniamo calorosamente accolti dal padrone di casa, 34enne barbiere nativo di Amantea in Calabria e amico del sodale Tar, che ci offre un caffè mettendoci subito a nostro agio.
Appendi abiti baffiIl locale è un piccolo museo della barbieria con un’infinità di gadget esposti un po’ dappertutto, dall’attaccapanni a forma di baffi, sapientemente foggiato nel legno dal padre artigiano di Enrico, agli antichi rasoi esposti nella vetrina vicino alla cassa, fino ai passanti per i lacci delle scarpe a forma di baffi vera chicca kitsch per gli estremisti del mustacchio.

Faccio questo mestiere da quando ho 15 anni” ci racconta Enrico mentre ci fa accomodare sulla poltrona per iniziare le operazioni di rasatura e mostrandoci le foto di Fellini appese al muro prosegue: “ho ereditato da un anno e mezzo questa storica bottega dal maestro Pino Renelli, prima ho avuto l’onore il piacere di lavorare dal mitico Amedeo – altro celebre barbiere di Piazza Euclide – per lunghi 11 anni“.
Mentre il rasoio elettrico sfoltisce la nostra barba incolta Enrico ci la sua personale visione sul mestiere di barbiere: “L’importante è sempre essere maschi. Questo è un locale un po’ maschilista, le donne vengono naturalmente sempre rispettate, ma tra queste mura ci prendiamo a volte delle piccole licenze“.
Ridendo sotto i baffi inizia una prima rifinitura del mustacchio con le forbici seguendo a dissertare sul suo lavoro: “A me piace portare avanti questa arte in maniera tradizionale. Se passi in bottega mi trovi in bottega, non mi affido molto ad internet e ai social media, mi piace comunicare, instaurare un rapporto d’amicizia con il cliente“.
gadget baffiLa spazzola rimuove i peli falciati mentre la lozione prebarba e il panno caldo preparano la pelle all’arrivo di una profumatissima crema da barba artigianale al tè verde che con mano sapiente viene spennellata a più riprese sul nostro viso: “Mi piace usare prodotti naturali” ci dice Enrico che mentre con lo shavette inizia ad attaccare alla radice i peli della barba: “in giro c’è un sacco di immondizia“.
Mentre i discorsi tra gli avventori del locale vertono sui classici argomenti da barbiere spaziando dal calcio a la politica, il tubetto con l’allume di rocca restringe i nostri pori e anche una copiosa spruzzata di dopobarba ci lascia con una piacevole sensazione di freschezza. Quando sullo specchio vediamo i nostri augusti mustacchi sistemati all’uopo dalle sapienti mani di Enrico ci alziamo soddisfatti lasciando la poltrona al sodale Tempestocchia che di lì a poco si sarebbe sottoposto al medesimo servizio.davA chiusura della nostra recensione ci teniamo a ringraziare il mitico Enrico per l’ospitalità, suggerendo ai nostri lettori una visita da questo sapiente barbiere che mantiene viva la tradizione italiana della barbitonsura.

Dove
Roma, Via Piemonte, 121
Enrico Barbiere Favorito
Contatti

Tel.: 0645428544
Mobile: 3405613062
www.ilbarbierefavorito.it
Facebook: Il barbiere Favorito

Orari
Martedì-Sabato 8-13, 14.30-19.00
Lunedì e Domenica chiuso

Servizio
4 baffi su 5. Ottima scelta dei prodotti, qualità eccellente della rasatura, unico dettaglio da rivedere la rifinitura del mustacchio.

Prezzo
4 baffi su 5. Rapporto qualità prezzo eccellente considerando il prestigio del locale e il savoir faire di Enrico.

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *